100% delle borse di studio a tutti gli studenti idonei. Non una di meno.

Idee admin 19 novembre 2013

Torino, Consiglio comunale: Ieri sera è stato approvato il nostro ordine del giorno sul diritto allo Studio, in solidarietà all’occupazione pacifica della mensa universitaria di via Principe Amedeo e al movimento studentesco che è sceso in piazza negli scorsi giorni.
24 voti favorevoli, l’opposizione di centro destra non ha voluto partecipare al voto. Come ho ribadito ieri gli studenti non stanno facendo azioni di ribellione ma di obbedienza civile ai principi della costituzione e del Dpcm del 2001 ancora in vigore, una protesta in difesa del diritto allo studio, contro l’ennesima mancanza della Giunta Cota in materia di sostegno al welfare studentesco. Ogni capace e meritevole privo di mezzi deve ottenere la borsa di studio.

______

Comunicato stampa:

IL CONSIGLIO COMUNALE SUI FONDI EDISU

A una settimana dalle manifestazioni studentesche e dall’occupazione simbolica della mensa universitaria chiusa per assenza di fondi, la Sala Rossa è tornata ad occuparsi dei fondi per l’Edisu (Ente per il Diritto allo studio universitario) con l’approvazione di un Ordine del giorno presentato dal consigliere Marco Grimaldi, Sinistra Ecologia Libertà (24 favorevoli su 24 presenti), che invita la giunta di Palazzo Civico a sostenere il ripristino dei fondi per l’anno 2013.
L’iniziativa consiliare invita la Giunta a impegnarsi affinchè la Regione e il Governo ripristinino i fondi per quest’anno e sostengano finanziariamente anche nei prossimi anni il 100% delle borse di studio a tutti gli studenti idonei, le aule studio, le residenze e le mense, difendendo gli ingenti investimenti nei servizi erogati.
Il Consiglio comunale sollecita anche la riforma del sistema di diritto allo studio secondo le seguenti direttive. La creazione di un bando unico nazionale per garantire le stesse prestazioni senza differenze tra Regioni; l’istituzione di una soglia ISEE di 21mila euro e di un importo minimo nazionale della borsa di studio; la costruzione di nuovi alloggi universitari e la lotta all’evasione fiscale sugli affitti in nero; l’aumento di 350 milioni del Fondo nazionale per le borse di studio; il non inasprimento dei criteri di merito per l’attribuzione della borsa di studio; l’aumento dei contributi per la mobilità internazionale per progetti come Erasmus e Leonardo; l’abolizione del prestito d’onore; la costruzione di nuove mense; l’abolizione della tassa per gli studenti con reddito tra i 21 e i 25mila euro e la progressività della stessa in base al reddito; l’implementazione dell’Osservatorio nazionale.
Sono intervenuti i consiglieri Marco Grimaldi (SEL, primo firmatario) e Vittorio Bertola, consigliere del Movimento5stelle.

Torino, 18 novembre 2013

_______________________

More info: http://www.marcogrimaldi.it/?p=3105

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone